Post con il tag: "(SANITA')"



Prostata: prevenire è merglio che curare. Prostatite: La prostatectomia radicale ha una conseguenza certa e alcune conseguenze possibili.

L’alimentazione, il fumo, l’attività fisica, l’attività sessuale hanno un ruolo nell’ipertrofia prostatica benigna. Un’ostruzione allo svuotamento vescicale causata da ipertrofia prostatica, se non trattata, può provocare significative complicanze, quali infezioni urinarie, ematuria e calcolosi vescicale.

Gravidanza: pro e contro dei test diagnostici sul feto. Negli ultimi anni la diagnosi prenatale è radicalmente cambiata, a seguito di un importante impatto delle metodologie genetiche nell’approccio e sugli effetti ed efficacia di questa branca della medicina. Test di screening meno invasivi hanno sostituito la diagnosi prenatale tradizionale nella capacità di selezionare i casi ad alto rischio.

Giovanni Nucera, infermiere in terapia sub intensiva nella regione più colpita d’Italia, la Lombardia, ci consegna un rendiconto vivido, intenso, su una delle infinite giornate che si susseguono senza sosta, per lui e per i colleghi.

L’aritmia è un disturbo del ritmo cardiaco o della frequenza cardiaca (cioè del numero di battiti al minuto); il cuore può cioè battere troppo velocemente (tachicardia) o troppo lentamente (bradicardia) o con un ritmo completamente irregolare (ad es. fibrillazione atriale).

Nella pratica corrente di un chirurgo ricostruttivo, la riparazione dei tegumenti è una costante. La storia della copertura di strutture vitali esposte da trauma, ustioni o pratiche chirurgiche demolitive, ha impegnato la chirurgia ricostruttiva in una serie di procedure più o meno semplici, in ragione della complessità clinica che si affronta. Si parla di innesti, quando si preleva una porzione di cute e la si utilizza a copertura dell’area interessata.

DI Gaetano Lanza Il 7 aprile é stata celebrata la Giornata Mondiale della Salute, dichiarata dall’OMS, istituzione che quest’anno festeggia il suo settantesimo compleanno. Il grido d’allarme lanciato é stato forte. Piú della metá della popolazione mondiale non ha copertura sanitaria. Circa 100 milioni di persone nel 2010 sono cadute in estrema povertà a causa di spese sanitarie personali, vivendo con meno di due dollari al giorno a testa. Le hanno definite “spese catastrofiche”....

Al margine orientale di Sesto San Giovanni i circa 17mila residenti di Cascina de’ Gatti non hanno cominciato bene il 2018. Hanno saputo che i loro tre medici di base stavano per andare in pensione e che non sarebbero stati sostituiti. E constatato subito dopo che, nei quartieri limitrofi o in centro, nella cittadina lombarda non è facile trovare medici non massimalisti. Con buona pace del diritto alla cura.